03 Apr, 2017

La funzione delle strutture ricettive

Nel corso degli anni il "Rapporto Uomo Pet" ha subito un forte cambiamento, infatti se prima si guardava al cane, o meglio alla presenza del cane in casa come a una presenza utilitaristica, adesso i cani, oltre che per l’aspetto utilitario rappresentano delle presenza importanti in famiglia.


Ci accorgiamo sempre più di come gli animali da compagnia arrechino benessere nelle famiglie dove vivono, aumentando le interazioni familiari, lo spirito collaborativo, la propensione alla cura del prossimo, oltre che attivare una serie di situazioni, processi e sentimenti positivi in famiglia.

Studi sanciscono che accarezzare e trascorrere del tempo un Pet porta dei miglioramenti fisiologici oltre che emotivi come: l’abbassamento della pressione sanguigna, una regolarizzazione del battito cardiaco e la produzione di ormoni appaganti come la serotonina, in grado di ridurre i livelli di stress nelle persone.

 

Negli ultimi anni siamo andati incontro ad un grande cambio culturale, una sorta di “animalizzazione” dell’uomo, che ha tirato fuori una vera e propria coscienza animale in noi,  la conseguenza di ciò potrebbe rappresentare il riavvicinamento ai nostri valori più radicati, come l’amore per la natura, per il prossimo e per i momenti dove si può, e si deve staccare la spina, per vivere davvero la pienezza della vita.

È chiaro che la presa di coscienza di ciò crei in noi dei bisogni, per i nostri amici e per noi stessi. Viviamo in una società dinamica, con ritmi serrati. Questo stile di vita ci porta molto spesso ad essere fuori per lavoro o ad avere dei giorni particolarmente impegnati dove potrebbe venir meno la possibilità di prenderci cura del nostro Fido. Da qui nasce l’importanza di strutture ricettive valide, che ci diano la possibilità di non aver pensieri quando non possiamo garantire di prenderci cura di Fido.

 

Molte volte lasciare i nostri amici a terzi ci porta a rimanere col magone o pensierosi perché non viviamo bene il distacco, presi dal senso di colpa rimaniamo in preda alle nostre paure e titubanze ( naturali da provare in questo momento), ma se ci fosse la possibilità di vivere questo momento non bello con la massima serenità e sapendo che lui/lei sia felice, e che addirittura possa crescere e maturare esperienze positive per la sua vita? Da qui nasce l’importanza delle strutture ricettive per cani, dei veri e propri alberghi ("Pet&Breakfast"), dove poter lasciare Fido per svariati motivi, ad esempio, viaggi, impegni improvvisi o giornate particolarmente frenetiche,ovviamente dobbiamo fidarci del posto ospitante, e qui entra in gioco il valore umano, che risulta essere un punto cardine: confrontandoci con gli operatori della struttura potremmo capire che tipo di persone sono e assicurarci che abbiano a cuore il benessere dei nostri beniamini, e in generale che siano delle persone limpide e con buon senso, perché la fiducia, in questi casi è un valore imprescindibile!

Avere figure specializzate (educatori, operatori del settore, tecnici veterinari o veterinari) all’interno dello staff è un punto a favore considerevole. Con questi presupposti la nostra assenza si potrà rivelare una risorsa che permetta di far crescere il cane.

La fase di distacco se gestita bene potrà permettere al cane( o al gatto) di fidarsi di nuove persone, instaurando un rapporto di fiducia verso terzi, e questo aspetto potrà migliorare la visione del mondo esterno nel cane. Altro fattore importante è rappresentato dalla socializzazione con i conspecifici, che, se fatta nel giusto modo, aiuterà il cane ad autoregolarsi, socializzando con nuovi amici, con conseguente aumento della fiducia in se stesso, inoltre aiutiamo il cane ad aumentare la resilienza verso fattori di stress, aiutandolo nel processo di crescita, un po’ come si fa con i bambini ( ricordiamoci che nascono cuccioli, ma che crescono più velocemente di noi umani, e quindi devono imparare a vivere bene da adulti).

Una buona conoscenza delle specifiche etologiche e comportamentali dei cani aiuta alla formazione di gruppi di socializzazione omogenei e ben amalgamati, così da soddisfare i bisogni dei nostri amici facendogli esprimere il loro potenziale, mitigando il rapporto interspecifico e quello uomo-cane implementando fiducia, socializzazione e fase di gioco. È ovvio che tutto ciò presuppone un’ottima organizzazione interna e degli standard igienico sanitari che siano al top per la categoria. Una struttura che ci permette di lasciare i nostri beniamini senza pensieri, un po’ come un asilo, ci permette di organizzare i nostri viaggi e sopperire ai nostri impegni senza alcun pensiero, anzi essendo sicuri di regalare una magica vacanza anche al nostro fido.

Read 275 times